as a Student

Mi sono diplomata al Liceo Linguistico nel 1995 e, avendo avuto la fortuna di seguire i laboratori teatrali scolastici tenuti da Carlo Presotto e Tino Carrara ho deciso di tentare il colpaccio per provare a trasformare una passione in un lavoro. Vengo ammessa all’antichissima e nobilissima “Accademia de’ Filodrammatici” nella quale vengo plasmata e preparata (mai abbastanza…) ad affrontare il rutilante mondo dello spettacolo. Nel 1997 mi diplomo e il mondo è mio.

A seguire nel corso degli anni imparo un po’ di Commedia dell’Arte con Antonio Fava, lavoro sul mio strumento vocale aiutata da Jonathan Hart Makwaja, mi innamoro di Shakespeare e del direttore della Guildhall School Peter Clough, Michele Monetta mi fa scoprire che cose meravigliose posso fare con il mio corpo in movimento, Mamadou Dioume mi lascia con l’amaro in bocca, conferisco il mio premio quale miglior esperto di Commedia dell’Arte a Enrico Bonavera (e anche miglior regista, attore, musicista, psicologo, amico etc etc…) Danio Manfredini mi lascia seguire un suo laboratorio tra una poppata e l’altra, Gianfranco de Bosio al Teatro Stabile del Veneto mi riempie di nostalgia per il caro vecchio teatro di regia. Last but not least Mario Gonzalez, che ringrazio per il titolo del blog ma non solo: un modo totalmente nuovo di approcciare la Commedia dell’Arte e l’arte dell’attore.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*